Chi Verdirosi?

Sono l'altro di me stesso: pittore, scultore, attore e sono "l'altro" che scrive (bene) su quello che fa...

Che rapporto ha con l'arte?

E' un grande amore, un tormento-salvezza..una sfida, una delusione, un trionfo.

Da dove proviene Vedirosi?

Sono nato in Piemonte, padre siciliano, madre veneta, vivo a Roma, ascendente ariete, segno: toro.

Pitagora dice che sono un 9!

Cosa legge Verdirosi?

I pensanti, i sommi, altrimenti mi addormento!... Prediligo Osho perch con "Lui" mi illumino di immenso

Cosa pensa dei critici d'arte?

Che sono quasi tutti di parte...preferiscono l'artista meno fastidioso: il morto!... (quello vero) in sintonia, dipinge le parole, ama l'artista da sempre.

Cosa si aspetta dal futuro?

Auspico che il quinto comandamento sia capito e rispettato: non uccidere.

Lei crede in Dio?

Penso sia nascosto...!

Dove?

Nell'uomo, soprattutto!

E vorrei che tutti lo scoprissero...

Cosa pensa della politica?

Che l'assassina che non si riesce a condannare...

E delle donne?

Meglio nude che in divisa...

Seneca afferma: bella colei che nella sua completezza non ci fa ammirare le singole forme...

Io amo la completezza.

Quali sono gli artisti del passato che preferisce?

Michelangelo per riassumerli tutti.

 E dei contemporanei?

Verdirosi!

Non le sembra una risposta presuntuosa?

Tutt'altro: la modestia non una mia virt. Sono maestro di me stesso e stimo molto il mio scolaro!

AMORE MAIUSCOLO

AUTORITRATTO

CUSTODE

DESTINO

...DIMENTICATI

LABIRINTO

MESSAGGERA

  VIANDANTE