Sentimento

 

Nel tempio del divenire

m' aspetto vederti apparire,

nel mondo che mi circonda,

talora ricerco qualcosa che te.

 

Mi accingo a capire la mente dai mille risvolti,

ascolto le note di allegri motivi,                                    

dispongo vivande,

risolvo i fardelli dell' umil dimora,

e mentre, che intento....

 

fulmineo qualcosa riaffiora dal fondo,

travolge veloce ogni spazio

con  l' impeto del sentimento,

s' impone,

forte, cresciuto, un gigante,

null' altro importante.

 

Ti parlo, ti ascolto,

sei il fine di ogni emozione,

mi stringi, ti sento, e a quel tempo....

veleggio, volteggio,

risplendo nel cielo,

disegno infiniti orizzonti.

 

Mi lasci, mi manchi,

avverto un dolore violento,

t' invoco, ti prego,

la fede si muta in lamento,

tempesta, uragano, squassato dai flutti,

affranto, stremato, dipingo i miei lutti.

 

Si placa, s' acquieta,

ritorna il mite pensiero,

riprendo le cose del giorno,

ma sono diverso, qualcosa cambiato,

ora conosco, comprendo davvero,

la passione, che provo, per te.

 

Grazie a ORAZIO